SILVANO PETROSINO

Studioso di filosofia contemporanea, Silvano Petrosino si è occupato soprattutto del pensiero francese del dopoguerra, soffermandosi in particolare sul pensiero di Lévinas e Derrida. Internazionalmente noto per i suoi studi sull’opera dei due filosofi francesi, ha tradotto in italiano diversi loro testi, dedicando loro anche due monografie. È uno dei più apprezzati filosofi italiani.
Oggetto dei suoi studi sono i legami tra la struttura della razionalità e la dimensione morale dell’agire umano; l’indagine relativa alla struttura dell’esperienza, con particolare attenzione al rapporto tra la parola e l’immagine; il tema del luogo e dell’abitare.
È titolare della cattedra di Teorie della comunicazione e Antropologia religiosa e media presso l’Università Cattolica di Milano.